SENZA GLUTINE | Speciale Pasta di Legumi: Spaghetti di Lenticchie con Triglie e Julienne di Verdure

spaghetti con lime e verdure alla julienne

Il mese scorso a Milano ho assaggiato in anteprima le nuove paste di legumi di Felicia Bio.

Lo show cooking prevedeva solo ricette completamente vegane. Per me, che sono sempre alla ricerca di sughi per la pasta sani e sfiziosi, è stato davvero interessante provare quattro proposte così diverse, semplici e gustose.

Quando si parla di pasta di legumi poi, sono davvero piena di dubbi. E se l’abbinamento col sugo fa schifo? E se la pasta ha un sapore che non mi piace e che non riesco a coprire? E se si scuoce e diventa una colla?

Ho quindi chiesto a Felicia se potevo proporvi tre ricette dei loro chef qui sul blog. E hanno detto di sì.

pasta di legumi felicia bio

Dopo aver fatto un sondaggio su Instagram, ho scelto di proporvi una ricetta di pesce, una di carne e una vegan. Visto che sono tutte senza uova e senza lattosio, basterà togliere la carne e il pesce per renderle tutte e tre vegane.

Visto che siamo alle porte dell’estate, cominciamo con una sfiziosissima ricetta di pesce, leggera e perfetta per questo weekend in cui sembra si sfioreranno i 38 gradi…

Mi raccomando: se desiderate che io condivida più di 3 ricette scrivetemelo in un commento!

Spaghetto Estivo di Lenticchie Gialle (con Julienne di Verdure, Triglie e Lime)

Ingredienti per 3 persone (2, se preferite piatti abbondanti come me):
  • 250 gr di spaghetti di lenticchie gialle Felicia Bio
  • 80 gr di carote piccole *
  • 100 gr di asparagi *
  • 100 gr di peperoni gialli e rossi *
  • 80 gr di cavoletti di Bruxelles *
  • 200 gr di triglie freschissime **
  • 1 o 2 lime (a piacere)
  • mezzo limone
  • aglio qb
  • pepe rosa qb
  • timo qb

* potete tranquillamente usare le verdure che avete a disposizione in frigo: basta che si taglino bene alla julienne! Io ho sostituito i cavoletti di Bruxelles -un po’ fuori stagione- con delle zucchine biologiche che avevo in casa.

** anche in questo caso, potete sostituire le triglie con qualunque pesce vi vada a genio. Il mio pescivendolo di fiducia non le aveva, e invece di cercarle surgelate o allevate ho scelto dei filetti di scorfano.

Preparazione:
  • Tagliate alla julienne i peperoni, i cavoletti di Bruxelles, le carotine e gli asparagi;
  • Tagliate a pezzetti anche le triglie;
  • Mettete i pezzetti di verdura, le triglie e un po’ di timo in una coppetta, spolverateli di pepe rosa e cospargeteli di olio EVO, e del succo di un lime e mezzo limone; lasciate riposare per 15 minuti;
  • Se non vi piace il pesce crudo o non siete convinti della sua freschezza, potete scottarlo leggermente in padella con un po’ di succo di lime e limone;
  • Portate a ebollizione l’acqua e cuocete gli spaghetti di lenticchie;
  • Se desiderate un piatto freddo, una volta scolati gli spaghetti freddateli in acqua e ghiaccio;
  • Versate gli spaghetti nella ciotola del condimento e mescolate bene;
  • Quando impiattate, spolverate ogni porzione con un po’ di pepe rosa e due ciuffetti di timo.

Per rendere questa ricetta vegana basta togliere le triglie. Un buon apporto di proteine è infatti già fornito dalla pasta di lenticchie.

Come sono gli spaghetti di lenticchie senza glutine di Felicia?

Oltre alla ricetta, ci tenevo a darvi la mia opinione sugli spaghetti di lenticchie di Felicia.

Devo innanzitutto un grande grazie a Silvia, che mi ha fatto scoprire questa azienda. Grazie a Felicia ho smesso di considerare la pasta di legumi una punizione, e ho iniziato a godermela davvero.

Sono stata piacevolmente colpita da questi spaghetti di lenticchie, che non hanno un sapore troppo forte ma godono di un’ottima consistenza per una pasta 100% legumi. Se mangiati immediatamente sono ottimi. Il giorno dopo perdono un po’ di elasticità, perché la loro natura leguminosa torna a farsi sentire.

Meglio non portarli nella schiscetta, ma per un pranzo sano ed equilibrato sono ottimi.

Ci vediamo il mese prossimo con un’ottima ricetta vegan!

Attenzione: la collaborazione con Felicia prevede la pubblicazione di tre ricette tratte dal ricettario dei loro chef.
Quindi se ne volete di più, lasciate un commento che convinca Felicia a condividere il resto del ricettario! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *